Home » Gascromatografia

Gascromatografia

Tecnica analitica che permette di separare una miscela di composti identificando separatamente le molecole che la compongono. Si basa sul principio della cromatografia: un campione viene separato nelle sue componenti in base all’affinità delle varie molecole per una fase stazionaria (solida o liquida) rispetto ad una fase mobile (liquida o gas), che le trascina via. Le molecole prima sono “intrappolate” nella fase stazionaria, e in base alla loro struttura chimica possono essere trasportate più o meno facilmente dalla fase mobile. Questo fa sì che molecole diverse “escano” in tempi diversi e possano essere rilevate (e identificate) separatamente.
Nella gascromatografia, la fase mobile è un gas inerte ad alta temperatura. Questa tecnica risulta adatta a molecole volatili che non si degradano con l’alta temperatura.

« Back to Glossary Index